Levysoft

Mirror for Samsung TV: come trasmettere lo schermo del proprio Mac su un televisore Samsung con il DLNA

Erano anni che cercavo una applicativo per Mac OS X semplice e funzionale che permettesse di utilizzare il protocollo DLNA di molti televisori smart moderni per usufruire di contenuti multimediali (foto, musica e video) trasmessi dal proprio computer o, addirittura, per effettuare direttamente il mirroring dello schermo.

Alternative

Alcune soluzioni per trasmettere solo il flusso video esistono da anni e sono Serviio o Plex Media Server: entrambe usano un motore di transcodifica che permette di riprodurre formati multimediali non supportati nitidamente ed entrambi sono multipiattaforma anche se Serviio, con la sua interfaccia in Java, sembra quello meno intuitivo.
Invece, per condividere lo schermo del PC o di un qualsiasi altro dispositivo come uno smartphone (su iOS ce ne sono parecchie come AllCast, iMediaShare o lo stesso SmartView di Samsung) con il protocollo DLNA, esistono alcune ottime soluzioni ma tutte necessitano di comprare un dispositivo dedicato da collegare alla porta HDMI. Tra queste spiccano sicuramente la nuova Apple TV, con il protocollo AirPlay, o Chromecast, la famosa chiavetta HDMI di Google low cost.

Mirror for Samsung TV

Da qualche giorno, invece, sul Mac App Store, è disponibile una app davvero facile da usare e, nonostante alcuni limiti, davvero funzionale. Si chiama Mirror for Samsung TV di AirBeamTV e permette, con un semplice clic, di attivare lo streaming del tuo Mac su qualsiasi Smart TV Samsung venduto dal 2012 ad oggi.
Il costo è di €9,99 ma se non volete subito affrontare questa spesa e magari non siete sicuri della compatibilità del vostro televisore, potete scaricare la app demo da http://bit.ly/1NsWgmF che farà funzionare, per soli 2 minuti, lo streaming verso il televisore.

Compatibilità

Per riconoscere i modelli di televisori Samsung compatibili, basterà seguire questa semplice legenda:

E = 2012
F = 2013
H = 2014
J = 2015
K = 2016

Io, per esempio, ho il televisore modello UE40F8000, un 40 pollici del 2013, ed è perfettamente compatibile.

Vantaggi e Svantaggi

Dopo aver installato l’app dal Mac App Store e aver ovviamente acceso il televisore Samsung (che dovrà essere configurato sulla stessa rete Wi-Fi o Ethernet del computer), quando si aprirà l’app si noterà che questa si posizionerà nel barra del menu in alto:

Dopo qualche secondo di scansione della rete Wi-Fi, comparirà il nome del vostro televisore, nel mio caso “[TV]Samsung LED40”. A questo punto, basterà cliccare su quel nome e quasi immediatamente, lo schermo del vostro televisore verrà magicamente mirrorato sul televisore.

Una nota importante: in base alla qualità della vostra rete Wi-Fi, la latenza potrà variare da 1 a 3 secondi. Nulla di sconvolgente se si intende guardare un film o delle foto, ma si deve tenerlo presente qualora si volesse provare ad usare questa app per trasformare il vostro tv come secondo monitor: spostando una finestra sul vostro computer, sul televisore potrebbe avere qualche secondo di ritardo. La latenza può essere comunque parzialmente ridotta se si abbassa la qualità del streaming a “Poor or busy wireless” anche se, personalmente, non ho trovato particolare benefici rispetto alla opzione di default “Wireless”.

Una curiosità: quando parte lo streaming è possibile visualizzare per qualche secondo la scritta “ZappoTV“, probabilmente perché per realizzare questa app è stato usato l’SDK di Zappo TV.

Audio

Una ultima considerazione, soprattuto nel caso volete usare “Mirror for Samsung TV” per guardare un film sul televisore. Di default, almeno nel mio caso, l’audio non viene trasmesso al televisore perché, se si clicca sulla voce “Enable Audio”, viene mostrato questo messaggio di errore:

Sarà sufficiente cliccare sul tasto OK per iniziare l’installazione dei driver:

Dove trovarla

 

Mirror for Samsung TV per Mac OS X è disponibile per l’acquisto direttamente su Mac Appstore a questo link, al prezzo di 44.99€.

UPDATE: Con la versione 2.x è stato aggiunto il mirror dello streaming video direttamente sul televisore Samsung, senza dover per forza visualizzare tutto lo schermo del proprio Mac. Sarà sufficiente trascinare il file video sulla applicazione e partirà in automatico lo streaming del video via DLNA. Il vantaggio è che non si hanno più scatti e latenza durante la visione. Dalla rel. 2.1 viene aggiunto anche il supporto per i file video con codifica audio AC3.