Levysoft

Problemi nelle spedizioni internazionali e come stampare libri fotografici di iPhoto con Photocity.it risparmiando il 42% rispetto al servizio di stampa Apple

Chi ha un Mac sicuramente avrà apprezzato la semplicità con cui è possibile creare album fotografici accattivanti con iPhoto. Ma nonostante ciò non tutti sembrano essere soddisfatti del servizio di stampa offerto dalla Apple. Non che non produca album di ottima qualità, ma in molti, compreso il sottoscritto, si sono trovati dinanzi a tante piccole difficoltà.
Per esempio, c’è chi trova i costi un po’ troppo alti rispetto ad altrettanti servizi simili. Altri, invece, lamentano la mancanza di un servizio di tracking del prodotto richiesto che viene sempre inviato per posta ordinaria. Per farvi un esempio, io ho dovuto farmi spedire 3 volte nell’arco di 3 mesi un album fotografico e solo l’ultima volta mi è stato spedito, sotto mia richiesta, per corriere espresso (che comunque hanno pagato loro).
Devo dire, comunque, che quelli del Supporto Apple sono stati sempre gentilissimi e hanno acconsentito di rispedirmi più volte il prodotto sempre a loro spese, ma il bello è stato che dopo una settimana, ho ricevuto, insieme, gli altri due album fotografici spediti per posta ordinaria. Insomma era un vero prendi 3 e paghi 1 (ma in un arco temporale di 3 mesi) peccato che ciò era dovuto alla lentezza delle poste italiane che hanno accumulato i due pacchi provenienti dall’America prima di recapitarmeli.

I problemi delle Poste Italiane per le spedizioni internazionali

In realtà questo è un problema che coinvolge i commercianti nel mondo ogniqualvolta la merce deve essere spedita in Italia e si entra in contatto con il nostro sistema postale nazionale. Addirittura su Ebay questa situazione sembra essere divenuta insostenibile per numerosi utenti stranieri, al punto da sfociare negli ultimi mesi in un boicottaggio degli offerenti italiani. Migliaia di venditori americani sono stanchi di vedere le proprie aste aggiudicate da italiani e la merce che, in questi casi, non arriva quasi mai a destinazione, o perchè rubata, o perchè smarrita o fermata in dogana, definendo l’Italia (o quantomeno il sistema postale nazionale), forse a ragione, come il peggiore Paese del mondo per le spedizioni ( “a very dangerous place to send” ovvero “un posto altamente rischioso per le spedizioni“)

Risolvere parzialmente il problema delle spedizioni dall’estero

Certo, esistono anche servizi come Myus.com, che permettono di acquistare comunque il prodotto da siti che non effettuano spedizioni al di fuori del mercato americano, grazie ad una sorta di intermediazione, ma il problema è che le spese lievitano notevolmente (potete controllare voi stessi sul sito dove un apposito strumento di calcolo permette di sapere a priori la spesa necessaria per la spedizione). Infatti, la spedizione del prodotto viene effettuata presso un indirizzo di posta americano afferente a Myus.com, e successivamente la stessa società si occuperà di prendere il bene e spedirlo al nostro indirizzo italiano tramite corriere espresso.

Stampare libri fotografici risparmiando il 42% con Photocity

E’ per questo che, dopo tutto questo che vi ho narrato e dopo aver letto il post di pseudotecnico sul perché continua a preferire la serietà di Amazon (piuttosto che BOL o IBS), ho pensato di spiegarvi come trovare una alternativa alle stampe con iPhoto.

Infatti, se non volete usare le soluzioni proprietarie (comunque non compatibili per Mac) di Lulu o Photocity (per i dettagli vedi il mio articolo: Editoria online fai-da-te: come realizzare e pubblicare il proprio libro con Lulu, The Boopen e Blurp) o quella tutta italiana (con client per Windows e Mac) di Myphotobook.it, ma preferite realizzare il vostro fotolibro con iPhoto, allora dovete sapere che è da poco disponibile una alternativa economica e di pari qualità al servizio di Stampa della Apple: ad offrirla è il famoso PhotoCity.it che ha sviluppato un’offerta mirata agli utenti della Mela che usano iPhoto per creare libri fotografici. Sarà, infatti, sufficiente completare la propria raccolta iPhoto e salvarla come file PDF, per poi inviarla (tramite upload) al servizio di stampa di PhotoCity.it.

E il risparmio è garantito: secondo i prezzi di listino, un libro con copertina rigida e di grandi dimensioni (21,5 x 28 cm) costa 34,56 euro se stampato con Apple e 19,90 con PhotoCity.it (un risparmio di ben 42%). Sino al 26 Giugno è poi in atto una promozione che comporta un ulteriore sconto del 25% sui prezzi di listino. Purtroppo la spedizione avviene sempre per posta ordinaria, ma almeno spero che una spedizione Italia per l’Italia non soffra degli stessi ritardi delle spedizioni internazionali.

Le opzioni di stampa sono tre: formato grande (21,5 x 28 cm) con copertina rigida o copertina morbida, formato medio (15 x 20 cm) con copertina morbida.
In ogni caso la stampa è in fronte/retro su cartoncino patinato di 170 grammi. La copertina rigida è telata, con una sovracopertina stampata su carta fotografica satinata.

Per i fotografi professionisti, infine, sembra che a Settembre dovrebbe essere disponibile la compatibilità anche con Aperture.