Levysoft

Domanda ai blogger sul Blog Power: siete consapevoli dell’enorme potere che detenete?

Se lo dice un Blog allora è vero“: è questa l’opinione che hanno gli internauti europei dei blog e pare che sono proprio i blog a decidere, a volte inconsapevolmente, se vale la pena acquistare un prodotto e quindi a condizionare le scelte degli utenti. Quindi, un buon blog, oltre ad essere forse la vera espressione, online, della libertà di opinione e diritto di cronaca, può diventare sempre una fonte di informazione influente in grado di costituire anche un efficace strumento di posizionamento per un sito, prodotto o servizio online.

In pratica, sembra, quindi, che se la parola dei blog è legge si può a bene ragione parlare del Blog Power (come già il Time aveva intuito).

Avevo già affrontato questo argomento nel mio articolo sul passaparola dei blog con il wom e il web marketing. Ma dopo aver letto quanto evidenziato dalla ricerca condotta da Ipsos MORI e Hotwire che hanno provato a misurare il potere dei blog ho pensato di coinvolgere direttamente voi blogger.

Pare, infatti, che ben 60 milioni di europei comprerebbero con maggiore probabilità un prodotto di cui hanno letto un commento positivo su Internet. Mentre ben venticinque milioni di europei affermano di aver cambiato idea dopo aver letto un blog. La fiducia nei confronti dei Blog è spassionata da parte di francesi e italiani, si attenua in Germania e diventa la metà, rispetto ai capofila, in Spagna e Inghilterra.

Tra le fonti di informazione percepite come più fidate, i blog risultano secondi solo alla carta stampata: un quarto degli europei (24%) considera i blog una stimata fonte di informazione, mettendola dopo i giornali (30%) ma davanti alla pubblicità in televisione (17%) e all’email marketing (14%).

Più della metà (52%) degli utenti europei intervistati ha, infatti, affermato di essere stato più propenso all’acquisto di un prodotto o un servizio dopo avere letto in un blog recensioni positive da parte di clienti. Al contrario, possono diventare un freno dissuasivo all’acquisto: quasi 40 milioni di utenti europei ha deciso di non acquistare un prodotto dopo averne letto pareri negativi sul web.

Ora chiedo a tutti i miei miei lettori e a tutti i blogger (sperando di non aver dimenticato nessuno):

Quanti di voi hanno questa impressione? Voi date ascolto ai blog che leggete e pensate di essere stati influenzati, in passato, da qualche loro riflessione tale, magari, da farvi acquistare un prodotto piuttosto che un altro?
Mentre scrivete un post vi ponete mai la questione che magari un giudizio negativo/positivo che voi date potrebbe influenzare i vostri lettori a tutto scapito/beneficio del prodotto o servizio che recensite?

Se, quindi, come è noto, “Da un grande potere derivano grandi responsabilità”, ora mi chiedo: in definitiva, siete consapevoli dell’enorme potere che detenete?