Levysoft

Nasce l’Homepage personalizzata iGoogle: è un segno dell’allenza stretta tra Google e Apple, il nuovo asse anti-Microsoft?

Molti siti e blog hanno dato recentemente la notizia che Google ha sottoposto ad una procedura di naming la sua Homepage personalizzata, che d’ora in avanti sarà nota come iGoogle.

Anche se alcuni dicono che la ‘i’ non indica necessariamente un servizio strettamente legato ad Apple (stando ad indicare più il pronome di prima persona singolare ‘io’ visto che lo scopo di questo nuovo servizio di Mountain View è la personalizzazione della home page di coloro che dispongono di un Google-account), io credo che in fondo questa sia una strategia volta ad integrare i servizi Google con i prodotti Apple. In effetti il nuovo brand sembra uscito perfettamente dalle menti del marketing di Apple: mi pare, strano, infatti che Google si metta a copiare un format così famoso come i prodotti con la ‘i’ di Apple!

E’ noto infatti che con l’iPhone abbiamo assistito per la prima volta ad una partnership tra Google Maps e la Apple. Quindi, nonostante Google non abbia dichiarato alcuna parentela ufficiale con i servizi Apple, io credo, quindi, che nei prossimi mesi, insieme ad iLife, nella homepage di Safari troveremo, magicamente, l’homepage personalizzata iGoogle.

L’ipotesi di una possibile alleanza tra i due colossi hi-tech californiani, viene avvalorata maggiormente considerando anche il fatto che il Ceo di Google Eric Schmidt (il top manager a cui si deve una parte non piccola dei meriti di ciò che Google è oggi) nel Settembre del 2006 entrò, come ottavo uomo, nel consiglio di amministrazione della società guidata da Steve Jobs Apple!

Le notizie di alleanze tra Google ed Apple sono sparse un po’ in tutta la rete: come, esempio le trattative di Google con Apple per entrare nel progetto dell’allora iTV (Apple TV) per apportare il suo contributo tecnologico: pubblicità contestuale ed accesso diretto al portale Google Video.

Ipotizzare, quindi un nuovo asse Google-Apple che rappresenti una valida minaccia alla leadership di Microsoft nel personal computing non è quindi sbagliato.

Voi che ne pensate?

Tornando, ora alle novità offerte da Google, dobbiamo dire che, oltre al nuovo nome e al nuovo restyling grafico della Homepage Personalizzata di Google, la vera novità, consiste nell’aggiunta di un link che vi conduce alla pagina Gadget Maker dove potete personalizzare (badate bene, personalizzare e non creare) ben sette diversi gadget da aggiungere alla vostra homepage personalizzata, decidendo poi di invitare altri amici a condividere il gadget e/o renderlo visibile in modalità pubblica o privata, attraverso My community.

I sette gadget da personalizzare sono:

  1. Framed Photo: un album fotografico cui aggiungere al massimo 7 fotografie da visualizzare a rotazione.
  2. GoogleGram: 7 messaggi di benvenuto.
  3. Daily Me: scrivi e condividi pensieri, attività, idee della tua vita quotidiana.
  4. Free Form: unire immagine + testo per mostrare la propria creatività.
  5. YouTube Channel: un canale personale di YouTube (per un massimo 10 video).
  6. Personal List: un elenco per ogni cosa, canzoni preferite, appuntamenti, la spesa.
  7. Countdown: conto alla rovescia per una data speciale.